PERENNEMENTE attiva, diretta, testarda, disponibile,
ironica, istintiva…
Amo il mio Mare , l’eleganza in usi e costumi,
il blu elettrico, il rosso e i gatti.
Odio le scarpe da ginnastica, chi non ha una propria personalità,
le “bugie” e il formaggio stagionato...

 

Di gran lunga preferisco apparire in torto che ricevere ragione, notoriamente le merci diffuse sono di scarsa qualità e durata deludente.

Sono me.

Forse dovrei scrivere qualcosa sul 2013,
ma magari anche no.
Lo lascio andare via cosi’.
Con le molte cose belle che mi ha regalato.
Con quelle brutte, che come sempre,
mi lascio alle spalle velocemente,
perche’ io sono fatta cosi.
Rimuovo in fretta i grandi dolori,
talmente in fretta,
che a volte me lo ricordano solo
le piccole rughe che ho sul viso.
E dire che spendo capitali in creme, eh!
Come sempre sono semi-seria.
Non vogliatemene.
Il mio piccolo augurio per tutti e’ questo:
Abbiate cura di chi vi vuole bene,
di chi vi sta accanto,
di chi divide il vostro quotidiano,
chiunque esso o essa sia.
Abbiate cura delle piccole cose,
quelle banali, non ecclatanti.
Abbiate cura di un sorriso
regalato con sincerita’,
di una mano che stringe la vostra 
o vi tira dolcemente.
Di un bacio mai dato 
che ricorderete per sempre.
Abbiate cura di VOI.
Curate il vostro piccolo MONDO.
Con delicatezza.
Con grazia.
Con amore.
Ecco.
Questo e’ quanto.
Il mio piccolo punto di vista.
Sicche’…
Dopo questa piccola riflessione…
BUON ANNO A TUTTI!
Kangu 
(via kanguchic)

Come se per crescere, bastasse crescere.

Amo settembre, il sole è ancora caldo,
si respira ancora aria di gioia e vacanza
e qualcosa mi sussurra di sognare e reinventarmi,
quasi fosse un nuovo inizio.

Stephen Littleword (via dreams-in-my-sky)

seltz

malgradare:

Fetta d’arancia il rito urbano del camparino
l’odore liquirizia delle sigarette elettroniche
apericena crasi del cazzo
musica da bar
citazionisti del wikipedia
finta cultura cattiva istruzione
gente in piedi
giocolieri del piatto di plastica
agopuntori dello stecchino
molto altro ancora
io al centro del vortice
capisci cosa intendo

E’ bello essere
il pensiero felice di qualcuno,
specialmente se quel qualcuno
è il tuo pensiero felice.

Gemma. (via gemmiuniverse)